Statistiche accessi

Rosanna Iannacone - Made in Eventi Agenzia di Spettacolo e Management Campania





Cerca
Agenzia di Spettacolo
Vai ai contenuti

Menu principale:

Animazione

Rosanna Iannaccone


nasce nel 1964, in GranBretagna da genitori campani. Fin dall'età di 4 anni, la sua più grande certezza è stata voler parlare alla radio! In casa, l'ascolto della radio, era di gran lunga preferito all'immobilizzante televisione, e questo ha sicuramente favorito l'approccio naturale di Rosanna, al mondo della radio negl'anni a seguire. Rosanna effettua il suo primo annuncio in voce alla radio nel 1976.
Aveva 12 anni, e le fu chiesto, da un gentile signore con tante apparecchiature elettroniche (Sig. Guido Riselli) di leggere un elenco di nomi ad un microfono, durante lo svolgimento di un saggio di ginnastica artistica, nella palestra dell'Istituto di scuola media che al tempo frequentava. Senza ben saperlo, Rosanna Iannacone, aveva appena registrato la sua prima trasmissione radiofonica, per una delle prime emittenti private della Campania. Tra quella prima fortuita occasione, e il giorno in cui conduce un programma completamente suo, trascorrono due anni, durante i quali, Rosanna, continua ad alimentare il suo sogno radiofonico, con l'ascolto appassionato e sistematico della radio e di ogni genere di musica possibile. Le prime esperienze, la conducono presto ad una prima affermazione tra diverse emittenti delle province di Caserta e Benevento, le quali cominciavano a contendersi la sua voce, offrendole veri contratti di lavoro. In pochissimo tempo, la conduzione radiofonica, diviene vera professione per Rosanna che, nel frattempo, poteva già contare su un suo piccolo seguito di pubblico affezionato. Nel 1986, Rosanna Iannacone approda a Radio Kiss Kiss, (al tempo ancora una magnifica realtà radiofonica regionale) emittente con all'attivo il primato d'ascolto regionale da alcuni anni e quindi, più che affermata nella radiofonia privata campana; Nel 1987, già alla conduzione di storiche trasmissioni di Radio Kiss Kiss, come il "DiscoLive" e il "Peak Time", Rosanna inizia, su incarico della radio, a percorrere in lungo e in largo l'Italia, per seguire artisti di fama (italiani ed internazionali) e realizzare una lunga serie di interviste, molte in esclusiva per la radio, che arricchiscono il suo carnet di incontri. L'elenco, a tutt'oggi, è lunghissimo: da Riccardo Cocciante a B.B.King passando da Joe Jackson ai Duran Duran, arrivando fino ai Take That, dai Queen di Freddie Mercury e Lenny Kravitz o Vasco Rossi etc etc etc. A Radio Kiss Kiss, in quegl'anni, comincia anche la sua fattiva collaborazione e consulenza alla direzione artistica di Gianni Simioli; Dal sodalizio "mente-braccio" (mente Simioli - braccio Iannacone) fioriscono trasmissioni ed iniziative che conducono alla rapida crescita dell'emittente, che in tempi brevi passa dall'essere la più grande Radio regionale a primo Network dal Sud, iniziando quindi, la diffusione delle trasmissioni su tutto il territorio nazionale. Nel 1989, Rosanna vive le sue prime collaborazioni con RADIO RAI, conducendo la fascia pomeridiana di RaiStereoUno, al fianco del collega Nino Mazzarino e successivamente, brevi incursioni a RAI Radio2. Nel 1991, tornata a Radio Kiss Kiss, cominciano i Tour in alcune dei dance clubs più importanti della penisola. In veste di Vocalist e Voice performer, Rosanna, è considerata tra le più dotate e versatili voci del clubbing. Negl'anni la sua voce si è intrecciata con i Dj set dei nomi tra i più importanti della scena italiana (Coccoluto, Zappalà, Moiraghi etc.); Per tutto il decennio '90, Rosanna, con le sue serate riesce a raccogliere numerosi giovani entusiasti, con la voglia di seguire le sue "acrobazie" vocali e farsi conquistare dalle sue capacità di coinvolgimento. Ogni sua 'performance' diviene un piccolo evento. Forte dell'affettuoso seguito di pubblico che presenzia ai suoi spettacoli, Rosanna Iannacone, nel 1996 e 1997, organizza e realizza alcuni maxi eventi a sostegno di associazioni non-profit, in particolare il "TRIBUTE TO STEVIE WONDER- Naples for UNICEF"; Nel 1997 assume la Co-Direzione artistica della neonata "RadioTour The Moving Station" al fianco di Roberto Barone e, ancora una volta, la sua spiccata attitudine radiofonica, contribuisce al rilevante successo dell'emittente più "easy chic" del panorama radiofonico. Negli stessi anni, si moltiplicano gli eventi e i mega concerti, condotti e presentati dalla "Regina",(come da tantissimi anni l'hanno soprannominata colleghi di tutta Italia); Nel 2002, approda a RADIO MARTE e di nuovo a Napoli. Chiamata a comporre il 'restyling' artistico della storica emittente. Con l'ausilio dello staff esistente e di concerto con l'editore, ben presto il lavoro d'insieme conduce al raddoppio dei consolidati e significativi dati d'ascolto dell'affermata emittente regionale  (più di 400.000 ascoltatori nel giorno medio - Dati Audiradio). A Radio Marte, Rosanna conosce una nuova ma anche diversa popolarità presso il pubblico radiofonico. Il caratteristico rapporto "diretto" che Radio Marte, da sempre ha con i suoi ascoltatori, facilita l'aggregazione, incentivando la realizzazione di moltissimi ed eventi Live per i quali, la conduzione e la partecipazione di Rosanna diviene elemento molto apprezzato dal vasto pubblico affezionato. Rosanna considera la Radio, il suo principale ambito lavorativo. Forte di una solida esperienza, fa della divulgazione musicale, il suo tratto distintivo.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu